Shutterstock 704079820
Banner Default Image

Varietà & valutazione personale

Il blog di oggi è cortesia di Alessandro Pierro, che lavora per Accenture come responsabile del team di architettura tecnica. Alessandro ha lavorato per la compagnia di consulenza multinazionale Accenture per poco più di un anno. Nel blog di oggi ci parlerà della sua esperienza, del suo primo anno ad Accenture e delle qualità che servono per avere successo come consulente SAP.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro ad Accenture, Alessandro?

Sono uno specialista di architecture delivery e come tale il mio lavoro è piuttosto vario e mi permette di dedicarmi a molti progetti diversi insieme al team tech. Mi occupo della sicurezza degli utenti che si connettono al SAP. Questo include gestire gli utenti nel sistema e assicurarsi che tutti ad Accenture accedano correttamente. Prendo anche parte ai progetti delle compagnie che lavorano con Accenture e implemento i prodotti SAP nei loro uffici. È un ottimo ruolo perché mi permette di lavorare con tanti team e dipartimenti diversi sia all'interno di Accenture che con i nostri clienti.

Nella compagnia in cui lavoravo in precedenza mi occupavo principalmente di applicazioni, tickets, presentazioni di lancio, etc. Ma ad Accenture c'è molta più varietà. In uno dei progetti che ho avuto negli ultimi 12 mesi ho dato supporto a un cliente nell'implementazione del SAP, quindi sono stato coinvolto nelle prime fasi dello sviluppo, comprese quelle di design del sistema, logistica, etc, e ho portato tutto a conclusione io stesso. Dà una grande soddisfazione lavorare su un progetto simile. Quando mi sono unito ad Accenture ero alla ricerca di una posizione che mi offrisse visibilità a 360 gradi ed esperienza di tutti gli elementi del SAP e dello sviluppo e non sono rimasto deluso.

Com'è stato il primo anno di lavoro ad Accenture?

Il tempo è davvero volato! Probabilmente la ragione è la varietà dei progetti e degli incarichi di cui mi occupo. Accenture ha una cultura professionale basata sul lavorare sodo ma anche sul ricevere soddisfazione dal lavoro svolto, quindi l'esperienza è decisamente positiva. Il team in cui lavoro ha prestazioni elevate e questo si aggiunge alla qualità del ruolo. Siamo orgogliosi di lavorare ad Accenture, quindi ci impegniamo come una squadra per raggiungere buoni risultati.

Quali sono i principali motivi che ti hanno spinto a unirti ad Accenture, a parte quelli che hai già menzionato?

La varietà è decisamente un fattore importante, ma anche il brand di Accenture ha fatto la sua parte. È fantastico lavorare per una compagnia come Accenture perché puoi vedere come funziona una grande azienda e derivi un certo orgoglio dall'essere parte di un brand così importante. Ottieni molta visibilità grazie ai progetti a livello globale, in diversi settori e con i tanti tipi di business differenti che decidono di collaborare con Accenture, quindi è sempre entusiasmante. Ci sono tante opportunità di ottenere esperienza e di crescere. Il lavoro cambia in continuazione, quindi è impossibile annoiarsi! I progetti sono tantissimi e c'è sempre l'opportunità di migliorare la propria conoscenza del settore.

Secondo te quali sono le qualità necessarie per avere successo lavorando su SAP, in particolare ad Accenture?

Per quanto riguarda i SAP, bisogna essere pronti a impararare costantemente. Vi potete specializzare su così tante aree differenti dei SAP (come flusso di lavoro funzionale o programmazione per esempio), quindi lavorare in un'azienda che offre molta varietà è importante perché potete imparare tantissimo. Se poi avete la possibilità di lavorare in una compagnia abbastanza grande da offrire opportunità di specializzarsi in una o più aree, dovreste decisamente cogliere l'attimo, come ho fatto io ad Accenture. Per avere successo ad Accenture dovete essere determinati, informarvi costantemente sulle nuove tecnologie e su come si stanno evolvendo ed essere pronti ad adattarvi. Questo vi porta a imparare in continuazione e a non annoiarvi mai!